Laboratori mobili

L’accesso agli strumenti portatili dei laboratori mobili MOLAB-CNR e CHNet-INFN fornisce ai ricercatori nel settore dei Beni Culturali (storici dell’arte, archeologi, restauratori, chimici, fisici, biologi, ecc.) la possibilità di realizzare progetti di diagnostica non-invasiva avanzata,  con indagini in situ, funzionali a ricerche multidisciplinari nei settori della conoscenza, conservazione e fruizione del patrimonio culturale italiano.

I laboratori mobili di E-RIHS.it, dotati di strumentazioni d’avanguardia, rappresentano un’eccellenza italiana unica grazie anche alle competenze dei ricercatori nell’analisi dei dati.

 

 

Tecniche

Providers

 

MOLAB-CNR

Laboratorio mobile per i Beni Culturali
Il laboratorio mobile MOLAB del Consiglio Nazionale delle Ricerche unisce le strumentazione e le competenze di cinque istituti:

  • ISTM (Istituto di Scienze e Tecnologie Molecolari – Perugia)
  • INO (Istituto Nazionale di Ottica – Firenze)
  • ISTI (Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione – Pisa)
  • ICVBC (Istituto per la Conservazione e la Valorizzazione dei Beni Culturali – Firenze)
  • ICCOM (Istituto di Chimica dei Composti Organometallici – Pisa

 

Contatti
Welcome desk contact person
Nome: Costanza Miliani
Telefono: +39 075 5855639
Email: costanza.miliani@cnr.it

 

CHNet-INFN

Network for Cultural Heritage
CHNet-INFN sviluppa e utilizza tecnologie d’avanguardia nel settore dei Beni Culturali, con strumentazione portatile e di laboratorio. Il laboratorio mobile CHNet attualmente unisce la strumentazione e le competenze delle unità dell’INFN coinvolte nella rete.

Le tecniche portatili, quali tomografia, radiografia digitale, fluorescenza a raggi X vengono utilizzate principalmente nel campo della imaging analyses.

 

Contatti
Welcome desk contact person
Nome: Francesco Taccetti
Telefono: +39 0554572629-2720
Email: ftaccetti@infn.it
Sito webchnet.infn.it