Accesso ai laboratori

 

ACCESSO AI LABORATORI

Lavori nel settore dell’Heritage Science?

Con E-RIHS.it puoi accedere alla più sofisticata strumentazione scientifica e usufruire delle più innovative metodologie fino ad ora sviluppate e distribuite su tutto il territorio nazionale, per una migliore interpretazione, conoscenza, conservazione e restauro del patrimonio culturale.

E-RIHS.it è l’unica rete nazionale che abbraccia l’eccellenza scientifica in tema di beni culturali: mette a disposizione metodi analitici e competenze all’avanguardia maturati dai ricercatori della rete e offre libero accesso a laboratori e strumentazioni.

Con il supporto finanziario del Ministero dell’Università e della Ricerca (MUR), l’obiettivo è quello di promuovere e sostenere il progresso della ricerca scientifica sia per la conoscenza che per la conservazione dei Beni Culturali. Archeologi, conservatori, storici dell’arte, restauratori, studiosi dei beni culturali in generale, possono chiedere l’intervento dei ricercatori e degli strumenti dei laboratori mobili di E-RIHS.it per lo studio di opere d’arte, monumenti e siti archeologici presenti sul territorio italiano, presentando domanda attraverso una call lanciata ogni anno da E-RIHS.it.

La call per l’accesso

Tramite una annuale, E-RIHS.it raccoglie e seleziona, sulla base della qualità scientifica, progetti di ricerca per lo studio di beni d’interesse storico, artistico e archeologico, mobili e immobili, basati su un approccio non invasivo in-situ.

I proponenti dei progetti selezionati usufruiscono gratuitamente dell’accesso a strumentazioni mobili non-invasive (tecniche spettroscopiche puntuali, di imaging e di geofisica, remote sensing e digitalizzazione) per lo studio di opere d’arte, monumenti e siti archeologici presenti sul territorio italiano.

I progetti di ricerca sono selezionati da un panel di esperti revisori esterni all’infrastruttura.

Modalità di presentazione della domanda per l’accesso

La domanda di accesso deve essere scritta in inglese (scarica il template QUI) e può essere inviata ogni anno via e-mail al MOLAB helpdesk (e-rihs@ispc.cnr.it) entro la deadline indicata nella call.

L’oggetto della e-mail deve contenere il testo “Domanda di accesso per + Acronimo del progetto + Cognome del Responsabile del progetto”.

Clicca QUI per accedere alle schede di dettaglio delle tecniche offerte dai laboratori mobili.

 

ARCHIVIO

 

Bando 2017

Bando 2016

Bando 2015